UFFICI PWC

luogo

Varese, Italia

committente

privato

superficie

500 mq

tipologia

terziario - ristrutturazione

foto Simone Bossi

Fin dalle prime fasi progettuali abbiamo pensato a una suddivisione dello spazio svincolata dall'utilizzo di pareti e porte ma rivolta ad utilizzare i volumi di contenimento in legno come elementi primari dell'organizzazione interna. Ai piani inferiori gli armadi inglobano i numerosi pilastri e creano un sistema di percorsi fluido e continuo. Pareti vetrate con porte scorrevoli suddividono poi tra loro i diversi uffici.

Da ogni stanza si percepisce così la continuità della parete perimetrale oltre il proprio confine.

Il ritmo regolare delle aperture, non interrotto da elementi opachi, permette di mantenere l'impressione originaria di un ambiente unitario, illuminato da una luce naturale sfumata e continua.

La scelta cromatica è stata particolarmente selettiva. Il colore bianco è stato utilizzato sia sulle pareti perimetrali che sulle armadiature di separazione, appoggiate su una pavimentazione sopraelevata in piastrelle color antracite.

L'articolazione del livello sottotetto è caratterizzata dalla presenza al centro della spazio della sala riunioni più ampia, alla quale si accede tramite un percorso posto lungo il perimetro del piano e che termina in corrispondenza della sala riunioni di dimensioni minori. Anche a questo livello la luce naturale proveniente dagli abbaini crea uno spazio luminoso e in costante dialogo con il frastagliato andamento delle coperture del centro storico.

1/8