LA FINESTRA, UNA LUCE DENTRO

... nel buio della sera le finestre illuminate sono come lucciole che si accendono e si spengono con un tempo spontaneo. Ogni punto luminoso è un cuore pulsante di una vita che si svolge dentro  che accompagna lo svolgersi di un tempo in un luogo condiviso di piccole o grandi dimensioni ... In questi termini la 'luce dentro' incuriosisce, attrae la nostra attenzione ...ed é un'immagine che diventa subito racconto!

 

Nel progetto la complementarietà dello spazio interno ed esterno in un rapporto continuo di ricevere e dare è un gioco raffinato.

La finestra è sì l'occhio della casa verso l'esterno, punto di fuga di assi statici o dinamici interni tracciati seguendo logiche sensibili  di un percorso architettonico, ma é allo stesso tempo strumento attivo nello spazio esterno in termini di luce. Ha la capacità di creare emozione nel momento in cui nella luce si svolge un'azione,  si intuisce una parola, un pensiero o uno stato d'animo.

Il progetto ha il compito di gestire lo sguardo verso l'interno con intuizione e discrezione. La finestra non è banalmente un buco in una parete, quel buco quando si accende, va in profondità, trasforma la parete in un diaframma svelando una verità. L'edificio è un corpo che ha dentro un flusso continuo di vita